logo
logo

Affitti Tunisia la tua casa in Tunisia! affitti annuali e stagionali
appartamenti ed case a Hammamet, Tunisi e Sidi Bou Said

Facebook Youtube

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG


Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti

Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti:


Purtroppo, manca una guida sulle azioni da intraprendere in caso di emergenza. In Tunisia, gli stranieri sono particolarmente assistiti da tutte le istituzioni, e gli ex militari e poliziotti sono trattati con cordialità dalle forze di polizia tunisine.

Normalmente, è possibile girare tranquillamente, ma gli imprevisti possono sempre accadere.

Quindi, cosa fare in caso di incidente stradale, aggressione, rapina e furto?

Se si verifica un incidente stradale senza feriti o morti, ma con danni ai veicoli, è importante mantenere la calma e risolvere la situazione sul posto. L'assicurazione si occuperà dei problemi successivamente.

È consigliabile scattare una foto ai veicoli, prestando attenzione alla targa, e fotografare il parabrezza nella parte in cui sono presenti le matrici della revisione periodica e del certificato di assicurazione.

È necessario scambiarsi i numeri di telefono e, se non è possibile compilare immediatamente il modulo di constatazione amichevole di sinistro, è opportuno fissare un appuntamento per farlo in un momento più adatto.

Nel caso in cui una persona non si presenti all'appuntamento, è sufficiente recarsi presso qualsiasi ufficio di polizia, spiegare l'accaduto e loro si occuperanno di risolvere il problema.

È preferibile rivolgersi alla polizia turistica, se disponibile. Aggressioni e rapine sono fenomeni così rari e così eclatanti che diventa davvero difficile dare un consiglio adeguato.

Tuttavia, se i passanti si rendono conto che siete stranieri, intervengono direttamente loro. Nel caso, cercate di raccogliere qualche testimonianza e chiamare immediatamente la polizia.

In caso di furto, è consigliato rivolgersi direttamente al posto di polizia più vicino. Per quanto riguarda il terrorismo, è importante tenersi ben alla larga da eventuali eventi di questo genere al fine di non interferire con le azioni della Brigata Anti Terrorismo (BAT).

L'ultima azione, se non erro, risale a quest'inverno quando un individuo esaltato ha tentato di accoltellare i poliziotti della Brigata di Ordine Pubblico (BOP) che stavano sorvegliando il Ministero degli Interni a Tunisi.

Tuttavia, le grida dell'aggressore rivolte alla polizia sono state udite prima dai passanti e successivamente dai poliziotti, che sono dovuti intervenire per salvare il terrorista da un linciaggio.

Di seguito sono riportati i numeri per la gestione delle emergenze:-
SAMU (ambulanze): 190
- Guardia Nazionale: 193
- Polizia Nazionale: 197 (per informazioni sulla Polizia della Circolazione in caso di incidenti stradali)
- Protezione Civile (VVFF): 198 In alternativa, è possibile contattare i centri operativi della Guardia Nazionale al numero 71960448 o della Polizia Nazionale al numero 71342787.

Si parla francese o arabo.

Per quanto riguarda il carro attrezzi, è possibile contattare Afrique Assistance al numero 71 104 555.

Tuttavia, in caso di eventi gravi, è consigliabile chiamare la polizia, che provvederà a contattare i servizi di carro attrezzi privati.

Si prega di tenere presente che gli operatori parlano arabo e francese. Si consiglia di parlare con voce chiara ed esporre chiaramente la tipologia dell'emergenza.

In Tunisia, i limiti di velocità, se non diversamente specificato, sono di 50 km/h nelle aree urbane, di 70 o 90 km/h sulle strade rurali e di 110 km/h sulle autostrade (sulle autostrade, le telecamere radar si attivano a 130 km/h). Se presente nella vostra vettura, è consigliabile utilizzare il cruise control per evitare multe.

L'uso di dispositivi laser portatili con segnalazione immediata delle violazioni è molto diffuso. Non cercare di negare di essere stato in eccesso di velocità, ma tieni presente che la polizia non è autorizzata ad accettare denaro in cambio di multe.

Devono emettere un biglietto e il pagamento viene effettuato presso l'ufficio finanziario (recette de finance).

La multa per eccesso di velocità è di 60 dinari. Dopo un mese, aumenta a 120 dinari e rimane così fino a quando non viene pagata.

Se sei interessato a organizzare un viaggio in Tunisia, ti invitiamo ad entrare nella nostra community al costo di 36€. Riceverai tutte le informazioni necessarie per vivere una nuova esperienza di viaggio in Tunisia.

INFO@AFFITTITUNISIA.COM

BACK PAGE




Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti

Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti:


Purtroppo, manca una guida sulle azioni da intraprendere in caso di emergenza. In Tunisia, gli stranieri sono particolarmente assistiti da tutte le istituzioni, e gli ex militari e poliziotti sono trattati con cordialità dalle forze di polizia tunisine.

Normalmente, è possibile girare tranquillamente, ma gli imprevisti possono sempre accadere.

Quindi, cosa fare in caso di incidente stradale, aggressione, rapina e furto?

Se si verifica un incidente stradale senza feriti o morti, ma con danni ai veicoli, è importante mantenere la calma e risolvere la situazione sul posto. L'assicurazione si occuperà dei problemi successivamente.

È consigliabile scattare una foto ai veicoli, prestando attenzione alla targa, e fotografare il parabrezza nella parte in cui sono presenti le matrici della revisione periodica e del certificato di assicurazione.

È necessario scambiarsi i numeri di telefono e, se non è possibile compilare immediatamente il modulo di constatazione amichevole di sinistro, è opportuno fissare un appuntamento per farlo in un momento più adatto.

Nel caso in cui una persona non si presenti all'appuntamento, è sufficiente recarsi presso qualsiasi ufficio di polizia, spiegare l'accaduto e loro si occuperanno di risolvere il problema.

È preferibile rivolgersi alla polizia turistica, se disponibile. Aggressioni e rapine sono fenomeni così rari e così eclatanti che diventa davvero difficile dare un consiglio adeguato.

Tuttavia, se i passanti si rendono conto che siete stranieri, intervengono direttamente loro. Nel caso, cercate di raccogliere qualche testimonianza e chiamare immediatamente la polizia.

In caso di furto, è consigliato rivolgersi direttamente al posto di polizia più vicino. Per quanto riguarda il terrorismo, è importante tenersi ben alla larga da eventuali eventi di questo genere al fine di non interferire con le azioni della Brigata Anti Terrorismo (BAT).

L'ultima azione, se non erro, risale a quest'inverno quando un individuo esaltato ha tentato di accoltellare i poliziotti della Brigata di Ordine Pubblico (BOP) che stavano sorvegliando il Ministero degli Interni a Tunisi.

Tuttavia, le grida dell'aggressore rivolte alla polizia sono state udite prima dai passanti e successivamente dai poliziotti, che sono dovuti intervenire per salvare il terrorista da un linciaggio.

Di seguito sono riportati i numeri per la gestione delle emergenze:-
SAMU (ambulanze): 190
- Guardia Nazionale: 193
- Polizia Nazionale: 197 (per informazioni sulla Polizia della Circolazione in caso di incidenti stradali)
- Protezione Civile (VVFF): 198 In alternativa, è possibile contattare i centri operativi della Guardia Nazionale al numero 71960448 o della Polizia Nazionale al numero 71342787.

Si parla francese o arabo.

Per quanto riguarda il carro attrezzi, è possibile contattare Afrique Assistance al numero 71 104 555.

Tuttavia, in caso di eventi gravi, è consigliabile chiamare la polizia, che provvederà a contattare i servizi di carro attrezzi privati.

Si prega di tenere presente che gli operatori parlano arabo e francese. Si consiglia di parlare con voce chiara ed esporre chiaramente la tipologia dell'emergenza.

In Tunisia, i limiti di velocità, se non diversamente specificato, sono di 50 km/h nelle aree urbane, di 70 o 90 km/h sulle strade rurali e di 110 km/h sulle autostrade (sulle autostrade, le telecamere radar si attivano a 130 km/h). Se presente nella vostra vettura, è consigliabile utilizzare il cruise control per evitare multe.

L'uso di dispositivi laser portatili con segnalazione immediata delle violazioni è molto diffuso. Non cercare di negare di essere stato in eccesso di velocità, ma tieni presente che la polizia non è autorizzata ad accettare denaro in cambio di multe.

Devono emettere un biglietto e il pagamento viene effettuato presso l'ufficio finanziario (recette de finance).

La multa per eccesso di velocità è di 60 dinari. Dopo un mese, aumenta a 120 dinari e rimane così fino a quando non viene pagata.

Se sei interessato a organizzare un viaggio in Tunisia, ti invitiamo ad entrare nella nostra community al costo di 36€. Riceverai tutte le informazioni necessarie per vivere una nuova esperienza di viaggio in Tunisia.

INFO@AFFITTITUNISIA.COM

BACK PAGE




Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti

Le linee guida per le emergenze in Tunisia sono le seguenti:


Purtroppo, manca una guida sulle azioni da intraprendere in caso di emergenza. In Tunisia, gli stranieri sono particolarmente assistiti da tutte le istituzioni, e gli ex militari e poliziotti sono trattati con cordialità dalle forze di polizia tunisine.

Normalmente, è possibile girare tranquillamente, ma gli imprevisti possono sempre accadere.

Quindi, cosa fare in caso di incidente stradale, aggressione, rapina e furto?

Se si verifica un incidente stradale senza feriti o morti, ma con danni ai veicoli, è importante mantenere la calma e risolvere la situazione sul posto. L'assicurazione si occuperà dei problemi successivamente.

È consigliabile scattare una foto ai veicoli, prestando attenzione alla targa, e fotografare il parabrezza nella parte in cui sono presenti le matrici della revisione periodica e del certificato di assicurazione.

È necessario scambiarsi i numeri di telefono e, se non è possibile compilare immediatamente il modulo di constatazione amichevole di sinistro, è opportuno fissare un appuntamento per farlo in un momento più adatto.

Nel caso in cui una persona non si presenti all'appuntamento, è sufficiente recarsi presso qualsiasi ufficio di polizia, spiegare l'accaduto e loro si occuperanno di risolvere il problema.

È preferibile rivolgersi alla polizia turistica, se disponibile. Aggressioni e rapine sono fenomeni così rari e così eclatanti che diventa davvero difficile dare un consiglio adeguato.

Tuttavia, se i passanti si rendono conto che siete stranieri, intervengono direttamente loro. Nel caso, cercate di raccogliere qualche testimonianza e chiamare immediatamente la polizia.

In caso di furto, è consigliato rivolgersi direttamente al posto di polizia più vicino. Per quanto riguarda il terrorismo, è importante tenersi ben alla larga da eventuali eventi di questo genere al fine di non interferire con le azioni della Brigata Anti Terrorismo (BAT).

L'ultima azione, se non erro, risale a quest'inverno quando un individuo esaltato ha tentato di accoltellare i poliziotti della Brigata di Ordine Pubblico (BOP) che stavano sorvegliando il Ministero degli Interni a Tunisi.

Tuttavia, le grida dell'aggressore rivolte alla polizia sono state udite prima dai passanti e successivamente dai poliziotti, che sono dovuti intervenire per salvare il terrorista da un linciaggio.

Di seguito sono riportati i numeri per la gestione delle emergenze:-
SAMU (ambulanze): 190
- Guardia Nazionale: 193
- Polizia Nazionale: 197 (per informazioni sulla Polizia della Circolazione in caso di incidenti stradali)
- Protezione Civile (VVFF): 198 In alternativa, è possibile contattare i centri operativi della Guardia Nazionale al numero 71960448 o della Polizia Nazionale al numero 71342787.

Si parla francese o arabo.

Per quanto riguarda il carro attrezzi, è possibile contattare Afrique Assistance al numero 71 104 555.

Tuttavia, in caso di eventi gravi, è consigliabile chiamare la polizia, che provvederà a contattare i servizi di carro attrezzi privati.

Si prega di tenere presente che gli operatori parlano arabo e francese. Si consiglia di parlare con voce chiara ed esporre chiaramente la tipologia dell'emergenza.

In Tunisia, i limiti di velocità, se non diversamente specificato, sono di 50 km/h nelle aree urbane, di 70 o 90 km/h sulle strade rurali e di 110 km/h sulle autostrade (sulle autostrade, le telecamere radar si attivano a 130 km/h). Se presente nella vostra vettura, è consigliabile utilizzare il cruise control per evitare multe.

L'uso di dispositivi laser portatili con segnalazione immediata delle violazioni è molto diffuso. Non cercare di negare di essere stato in eccesso di velocità, ma tieni presente che la polizia non è autorizzata ad accettare denaro in cambio di multe.

Devono emettere un biglietto e il pagamento viene effettuato presso l'ufficio finanziario (recette de finance).

La multa per eccesso di velocità è di 60 dinari. Dopo un mese, aumenta a 120 dinari e rimane così fino a quando non viene pagata.

Se sei interessato a organizzare un viaggio in Tunisia, ti invitiamo ad entrare nella nostra community al costo di 36€. Riceverai tutte le informazioni necessarie per vivere una nuova esperienza di viaggio in Tunisia.

INFO@AFFITTITUNISIA.COM

BACK PAGE




 PAGINE [ più recente: 4 ] [ archivio: 3 - 2 - 1 - ]

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM