logo
logo

Affitti Tunisia la tua casa in Tunisia! affitti annuali e stagionali
appartamenti ed case a Hammamet, Tunisi e Sidi Bou Said

Facebook Youtube

HOME

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG


HOME

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG


Eid al-Adha tunisia

L'Eid al-Adha: una celebrazione di fede, comunità e carità


Mentre il sole inizia a salire sopra l'orizzonte il 16 giugno 2024, milioni di musulmani in tutto il mondo si preparano a celebrare una delle feste più sacre dell'Islam: l'Eid al-Adha, conosciuta anche come la Festa del Sacrificio. Questa ricorrenza, che cade ogni anno nel mese lunare islamico di Dhu al-Hijjah, è un momento di profonda devozione, comunità e riflessione spirituale.

L'Eid al-Adha commemora l'obbedienza del profeta Abramo (Ibrahim in arabo) a Dio. Secondo la tradizione islamica, Dio mise alla prova la fede di Abramo ordinandogli di sacrificare suo figlio Ismaele. Proprio mentre Abramo stava per eseguire il sacrificio, Dio intervenne, sostituendo Ismaele con un ariete. Questo gesto è visto dai musulmani come un segno della misericordia di Dio e dell'importanza della fede e dell'obbedienza.

La data esatta dell'Eid al-Adha varia ogni anno a causa del calendario lunare islamico, che è circa undici giorni più corto del calendario gregoriano. Nel 2024, l'Eid al-Adha inizia la sera del 16 giugno e si conclude la sera del 17 giugno.

L'Eid al-Adha è particolarmente significativa perché ricorda ai musulmani l'importanza della fede, della carità e della comunità. Durante l'Eid al-Adha, i musulmani partecipano a speciali preghiere congregazionali, donano ai meno fortunati e, se possibile, sacrificano un animale in ricordo del sacrificio di Abramo. Questo atto di generosità sottolinea l'importanza della condivisione e della solidarietà nella comunità islamica.

L'Eid al-Adha è un'occasione per i musulmani di tutto il mondo di riunirsi con la famiglia e gli amici, rinnovare i loro voti di fede e riflettere sui valori di sacrificio e altruismo. È un momento di gioia, riflessione e unità per l'intera comunità.

BACK PAGE




Eid al-Adha tunisia

L'Eid al-Adha: una celebrazione di fede, comunità e carità


Mentre il sole inizia a salire sopra l'orizzonte il 16 giugno 2024, milioni di musulmani in tutto il mondo si preparano a celebrare una delle feste più sacre dell'Islam: l'Eid al-Adha, conosciuta anche come la Festa del Sacrificio. Questa ricorrenza, che cade ogni anno nel mese lunare islamico di Dhu al-Hijjah, è un momento di profonda devozione, comunità e riflessione spirituale.

L'Eid al-Adha commemora l'obbedienza del profeta Abramo (Ibrahim in arabo) a Dio. Secondo la tradizione islamica, Dio mise alla prova la fede di Abramo ordinandogli di sacrificare suo figlio Ismaele. Proprio mentre Abramo stava per eseguire il sacrificio, Dio intervenne, sostituendo Ismaele con un ariete. Questo gesto è visto dai musulmani come un segno della misericordia di Dio e dell'importanza della fede e dell'obbedienza.

La data esatta dell'Eid al-Adha varia ogni anno a causa del calendario lunare islamico, che è circa undici giorni più corto del calendario gregoriano. Nel 2024, l'Eid al-Adha inizia la sera del 16 giugno e si conclude la sera del 17 giugno.

L'Eid al-Adha è particolarmente significativa perché ricorda ai musulmani l'importanza della fede, della carità e della comunità. Durante l'Eid al-Adha, i musulmani partecipano a speciali preghiere congregazionali, donano ai meno fortunati e, se possibile, sacrificano un animale in ricordo del sacrificio di Abramo. Questo atto di generosità sottolinea l'importanza della condivisione e della solidarietà nella comunità islamica.

L'Eid al-Adha è un'occasione per i musulmani di tutto il mondo di riunirsi con la famiglia e gli amici, rinnovare i loro voti di fede e riflettere sui valori di sacrificio e altruismo. È un momento di gioia, riflessione e unità per l'intera comunità.

BACK PAGE




Eid al-Adha tunisia

L'Eid al-Adha: una celebrazione di fede, comunità e carità


Mentre il sole inizia a salire sopra l'orizzonte il 16 giugno 2024, milioni di musulmani in tutto il mondo si preparano a celebrare una delle feste più sacre dell'Islam: l'Eid al-Adha, conosciuta anche come la Festa del Sacrificio. Questa ricorrenza, che cade ogni anno nel mese lunare islamico di Dhu al-Hijjah, è un momento di profonda devozione, comunità e riflessione spirituale.

L'Eid al-Adha commemora l'obbedienza del profeta Abramo (Ibrahim in arabo) a Dio. Secondo la tradizione islamica, Dio mise alla prova la fede di Abramo ordinandogli di sacrificare suo figlio Ismaele. Proprio mentre Abramo stava per eseguire il sacrificio, Dio intervenne, sostituendo Ismaele con un ariete. Questo gesto è visto dai musulmani come un segno della misericordia di Dio e dell'importanza della fede e dell'obbedienza.

La data esatta dell'Eid al-Adha varia ogni anno a causa del calendario lunare islamico, che è circa undici giorni più corto del calendario gregoriano. Nel 2024, l'Eid al-Adha inizia la sera del 16 giugno e si conclude la sera del 17 giugno.

L'Eid al-Adha è particolarmente significativa perché ricorda ai musulmani l'importanza della fede, della carità e della comunità. Durante l'Eid al-Adha, i musulmani partecipano a speciali preghiere congregazionali, donano ai meno fortunati e, se possibile, sacrificano un animale in ricordo del sacrificio di Abramo. Questo atto di generosità sottolinea l'importanza della condivisione e della solidarietà nella comunità islamica.

L'Eid al-Adha è un'occasione per i musulmani di tutto il mondo di riunirsi con la famiglia e gli amici, rinnovare i loro voti di fede e riflettere sui valori di sacrificio e altruismo. È un momento di gioia, riflessione e unità per l'intera comunità.

BACK PAGE




 PAGINE [ più recente: 5 ] [ archivio: 4 - 3 - 2 - 1 - ]

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM