logo
logo

Affitti Tunisia la tua casa in Tunisia! affitti annuali e stagionali
appartamenti ed case a Hammamet, Tunisi e Sidi Bou Said

Facebook Youtube

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG

B&B

APPARTAMENTI

CASE VACANZE

COMPRARE CASA

BLOG


Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione


Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione

Per Affitti Tunisia, il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione è una questione seria.


La pensione in Tunisia potrebbe sembrare un compito semplice, ma le sfide burocratiche possono renderlo un'impresa complicata.

Italia

Questo è particolarmente vero quando si deve affrontare gli uffici pubblici tunisini senza avere una padronanza della lingua francese, il che richiede una presenza fisica e può comportare costi extra. Ecco perché servizi come il nostro sono così preziosi.

Noi ti aiutiamo in tutto, dalla ricerca della tua casa all'installazione di internet, al noleggio di un'auto o alla prenotazione di una visita specialistica. Ti forniamo anche consigli pratici, guidandoti attraverso ogni passaggio del processo con professionisti del settore accreditati, seguendo un piano ben organizzato.

il trasferimento

Ecco una breve panoramica delle procedure burocratiche necessarie per ottenere la residenza:

Per stipulare un contratto di locazione per una casa, è necessario che sia regolarmente registrato e timbrato, con una durata non inferiore a 12 mesi.

Per aprire un conto corrente in una banca tunisina, è possibile farlo anche in euro o dinari convertibili.

Per richiedere il permesso di soggiorno provvisorio, è necessario recarsi presso l'Ufficio di Polizia del luogo di residenza. Il permesso definitivo verrà rilasciato entro circa 6/8 mesi.

Infine, per iscriversi all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero), è possibile farlo presso l'apposito ufficio dell'Ambasciata italiana a Tunisi.

Per trasferire la pensione in Tunisia, è necessario seguire i seguenti passaggi:

italiani-in-pensione

1. Richiedere presso l'apposito Ufficio del Comune della nuova residenza il trasferimento della pensione italiana in Tunisia.

2. Inviare all'INPS il modulo timbrato, utilizzando la posta ordinaria o consegnandolo di persona. In questo modo, la pensione potrà essere accreditata direttamente sul conto corrente tunisino tramite la CITIBANK, la banca internazionale con cui l'INPS collabora per il pagamento delle pensioni a tutti i residenti all'estero.

3 Si richiede all'INPS dell'ultima residenza in Italia di procedere al trasferimento della partita di pensione all'Ufficio Pensioni Estere della Sede territoriale di Roma

4, che gestisce tutte le pensioni estere italiane.

Si prega di verificare che l'ultima residenza in Italia venga cancellata e sostituita con quella estera. Naturalmente, è sempre possibile mantenere un domicilio in Italia.

Si richiede inoltre di comunicare ogni anno, di norma tra maggio e giugno, la propria esistenza in vita.

NOTA: È importante sapere che, una volta completate le pratiche relative alla residenza e al trasferimento della pensione, passeranno circa 6-8 mesi prima di ricevere la prima mensilità di pensione lorda. Tuttavia, la buona notizia è che l'INPS accrediterà immediatamente tutti gli arretrati, al lordo delle detrazioni fiscali, con decorrenza dal 1° gennaio dell'anno in corso: una somma considerevole!

BACK PAGE




Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione


Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione

Per Affitti Tunisia, il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione è una questione seria.


La pensione in Tunisia potrebbe sembrare un compito semplice, ma le sfide burocratiche possono renderlo un'impresa complicata.

Italia

Questo è particolarmente vero quando si deve affrontare gli uffici pubblici tunisini senza avere una padronanza della lingua francese, il che richiede una presenza fisica e può comportare costi extra. Ecco perché servizi come il nostro sono così preziosi.

Noi ti aiutiamo in tutto, dalla ricerca della tua casa all'installazione di internet, al noleggio di un'auto o alla prenotazione di una visita specialistica. Ti forniamo anche consigli pratici, guidandoti attraverso ogni passaggio del processo con professionisti del settore accreditati, seguendo un piano ben organizzato.

il trasferimento

Ecco una breve panoramica delle procedure burocratiche necessarie per ottenere la residenza:

Per stipulare un contratto di locazione per una casa, è necessario che sia regolarmente registrato e timbrato, con una durata non inferiore a 12 mesi.

Per aprire un conto corrente in una banca tunisina, è possibile farlo anche in euro o dinari convertibili.

Per richiedere il permesso di soggiorno provvisorio, è necessario recarsi presso l'Ufficio di Polizia del luogo di residenza. Il permesso definitivo verrà rilasciato entro circa 6/8 mesi.

Infine, per iscriversi all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero), è possibile farlo presso l'apposito ufficio dell'Ambasciata italiana a Tunisi.

Per trasferire la pensione in Tunisia, è necessario seguire i seguenti passaggi:

italiani-in-pensione

1. Richiedere presso l'apposito Ufficio del Comune della nuova residenza il trasferimento della pensione italiana in Tunisia.

2. Inviare all'INPS il modulo timbrato, utilizzando la posta ordinaria o consegnandolo di persona. In questo modo, la pensione potrà essere accreditata direttamente sul conto corrente tunisino tramite la CITIBANK, la banca internazionale con cui l'INPS collabora per il pagamento delle pensioni a tutti i residenti all'estero.

3 Si richiede all'INPS dell'ultima residenza in Italia di procedere al trasferimento della partita di pensione all'Ufficio Pensioni Estere della Sede territoriale di Roma

4, che gestisce tutte le pensioni estere italiane.

Si prega di verificare che l'ultima residenza in Italia venga cancellata e sostituita con quella estera. Naturalmente, è sempre possibile mantenere un domicilio in Italia.

Si richiede inoltre di comunicare ogni anno, di norma tra maggio e giugno, la propria esistenza in vita.

NOTA: È importante sapere che, una volta completate le pratiche relative alla residenza e al trasferimento della pensione, passeranno circa 6-8 mesi prima di ricevere la prima mensilità di pensione lorda. Tuttavia, la buona notizia è che l'INPS accrediterà immediatamente tutti gli arretrati, al lordo delle detrazioni fiscali, con decorrenza dal 1° gennaio dell'anno in corso: una somma considerevole!

BACK PAGE




Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione


Il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione

Per Affitti Tunisia, il trasferimento in Tunisia per gli italiani in pensione è una questione seria.


La pensione in Tunisia potrebbe sembrare un compito semplice, ma le sfide burocratiche possono renderlo un'impresa complicata.

Italia

Questo è particolarmente vero quando si deve affrontare gli uffici pubblici tunisini senza avere una padronanza della lingua francese, il che richiede una presenza fisica e può comportare costi extra. Ecco perché servizi come il nostro sono così preziosi.

Noi ti aiutiamo in tutto, dalla ricerca della tua casa all'installazione di internet, al noleggio di un'auto o alla prenotazione di una visita specialistica. Ti forniamo anche consigli pratici, guidandoti attraverso ogni passaggio del processo con professionisti del settore accreditati, seguendo un piano ben organizzato.

il trasferimento

Ecco una breve panoramica delle procedure burocratiche necessarie per ottenere la residenza:

Per stipulare un contratto di locazione per una casa, è necessario che sia regolarmente registrato e timbrato, con una durata non inferiore a 12 mesi.

Per aprire un conto corrente in una banca tunisina, è possibile farlo anche in euro o dinari convertibili.

Per richiedere il permesso di soggiorno provvisorio, è necessario recarsi presso l'Ufficio di Polizia del luogo di residenza. Il permesso definitivo verrà rilasciato entro circa 6/8 mesi.

Infine, per iscriversi all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero), è possibile farlo presso l'apposito ufficio dell'Ambasciata italiana a Tunisi.

Per trasferire la pensione in Tunisia, è necessario seguire i seguenti passaggi:

italiani-in-pensione

1. Richiedere presso l'apposito Ufficio del Comune della nuova residenza il trasferimento della pensione italiana in Tunisia.

2. Inviare all'INPS il modulo timbrato, utilizzando la posta ordinaria o consegnandolo di persona. In questo modo, la pensione potrà essere accreditata direttamente sul conto corrente tunisino tramite la CITIBANK, la banca internazionale con cui l'INPS collabora per il pagamento delle pensioni a tutti i residenti all'estero.

3 Si richiede all'INPS dell'ultima residenza in Italia di procedere al trasferimento della partita di pensione all'Ufficio Pensioni Estere della Sede territoriale di Roma

4, che gestisce tutte le pensioni estere italiane.

Si prega di verificare che l'ultima residenza in Italia venga cancellata e sostituita con quella estera. Naturalmente, è sempre possibile mantenere un domicilio in Italia.

Si richiede inoltre di comunicare ogni anno, di norma tra maggio e giugno, la propria esistenza in vita.

NOTA: È importante sapere che, una volta completate le pratiche relative alla residenza e al trasferimento della pensione, passeranno circa 6-8 mesi prima di ricevere la prima mensilità di pensione lorda. Tuttavia, la buona notizia è che l'INPS accrediterà immediatamente tutti gli arretrati, al lordo delle detrazioni fiscali, con decorrenza dal 1° gennaio dell'anno in corso: una somma considerevole!

BACK PAGE




 PAGINE [ più recente: 4 ] [ archivio: 3 - 2 - 1 - ]

Powered by MMS - © 2017 EUROTEAM